Semifreddo al miele asfodelo

Logo categoria creme e dolci al cucchiaio. Coppa di gelato stilizzato                             Logo indicante il grado di difficoltà. Una frusta ricetta facile
Foto del semifreddo al miele asfodelo con salsa caramello
Foto Daniele Canonici

Ecco a voi un delizioso dolce estivo da nelle calde sere estive.
La presenza del miele inoltre rende il semifreddo particolarmente delicato e caratteristico.

Ingredienti per circa 6-7 persone:

Ingredienti semifreddo
  • gr 150 di miele afodelo
  • nr 3 tuorli
  • nr 1 uovo
  • nr 1 cucchiaino di rum
  • gr 250 di panna montata
Ingredienti salsa caramello
  • gr 100 di zucchero semolato
  • gr 100 di panna fresca

Procedimento:

Semifreddo

Montare a spuma i tuorli con l’uovo, il miele e il rum a bagnomaria fino a 80 °C. In questa fase è molto importante l’uso del termometro per evitare che la temperatura superi quella indicata. Se non avete il termometro considerate comunque circa 15 minuti da quando cominciate a montare le uova.
Immergete quindi il recipiente in acqua e ghiaccio continuando a montate fino a che non si sarà freddato completamente.
Incorporate infine molto delicatamente la panna montata al composto con una spatola. Per evitare di smontare il semifreddo e al fine di avere un risultato finale soffice e spumoso, durante questa fase muovete la spatola dal basso verso l’alto introducendo la spatola nel composto sempre di taglio.
Foderate degli stampini monoporzione da semifreddo con della pellicola trasparente e versateci il composto. Coprite gli stampini con altra pellicola e mettete nel freezer per almeno 4 ore.
Tirate fuori i semifreddi 5-10 minuti prima di servirli togliendoli dagli stampi ed eliminando la pellicola.
Serviteli con la salsa caramello.

Salsa caramello

Mettete metà dello zucchero in un pentolino. Ponete il recipiente sul fuoco a fiamma bassa. Quando lo zucchero si sarà in gran parte sciolto aggiungete il resto e lasciate caramellare fino a quando non avrà il caratteristico colore bruno. In questa fase non utilizzate utensili per girare lo zucchero onde evitare che cristallizzi. È preferibile roteare il pentolino in modo da far sciogliere uniformente lo zucchero.
A questo punto togliete il pentolino dal fuoco.
Fate bollire la panna e versatela a filo sul caramello mescolando velocemente i due composti.
Vi consiglio di mettere a scaldare la panna quando già state facendo il caramello per evitare che passi troppo tempo tra le due fasi sopra descritte.
Ponete di nuovo il pentolino sul fuoco e continuate a mescolare di tanto in tanto fino a quando la panna ed il caramello non diventano tutt’uno (un paio di minuti).
Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare.

Piccoli segreti:

  • L’asfodelo (Asphodelus microcarpus della famiglia delle Liliacee) è una pianta tipicamente mediterranea, diffusa dalla Liguria al versante tirrenico fino alla Maremma, mentre sulla costa adriatica quasi soltanto in Puglia, infine in Sicilia e soprattutto in Sardegna, da dove vengono le produzioni più consistenti del miele. Il miele di asfodelo ha un colore chiaro che cristallizzato tende al bianco con riflessi madreperlacei. L’aroma, sottile e intenso, ma anche leggero, ricorda il profumo dei fiori; il sapore è mediamente dolce.
  • Al posto di quello di asfodelo potete utilizzare anche un altro tipo di miele se volete avere un semifreddo con un aroma più intenso o deciso.
  • Nella preparazione della salsa al caramello fate attenzione quando versate la panna nello zucchero caramellato. La differente temperatura dei due composti determina infatti un aumento del volume del caramello e potrebbe schizzare.
  • Nelle foto ho servito il semifreddo con gli acini di uva caramellati, volendo potete servirli anche con della granella di nocciole o di mandorle per dare un tocco di croccante al dolce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *